Il fotovoltaico è una realtà in continua espansione. Sono sempre di più i proprietari di casa che scelgono questo tipo di impianto per abbattere i consumi di energia presso la propria abitazione.

Gli impianti residenziali hanno ormai un costo contenuto

La discesa dei prezzi registrata negli ultimi anni ha fatto sì che gli impianti abbiano raggiunto dei livelli di costo accessibili per una larga fetta di famiglie italiane

Possibilità di detrarre fiscalmente i costi di acquisto

Gli incentivi del Conto Energia sono stati sostituiti dalla possibilità di detrarre fiscalmente metà dei costi di acquisto. La normativa permette di usufruire di detrazioni Irpef per il 50% dei costi sostenuti. Con questi sgravi fiscali l’impianto costa, a conti fatti, la metà

Aumento del valore dell’immobile

Dal momento che l’ impianto fotovoltaico è considerato un miglioramento energetico, con la classe di efficienza energetica aumenta anche il valore dell’immobile stesso. Questi impianti possono quindi anche essere considerati un investimento per il futuro.

Autoconsumo dell’energia prodotta e possibilità di vendere l’energia in eccesso

Possibilità di consumare direttamente l’energia elettrica prodotta, senza doverla prelevare dalla rete. Oltre al risparmio in bolletta derivante dall’auto-consumo, è possibile anche ottenere una remunerazione grazie alla vendita dell’energia prodotta in eccesso

Risparmio in bolletta

Un impianto fotovoltaico domestico permette da subito un taglio dei costi sulla bolletta elettrica, abbattendo per almeno 25 anni la spesa, fino quasi ad azzerarla

Costi ammortizzati in pochi anni

Il costo iniziale dell’impianto viene ripagato nel giro di pochi anni, in sostanza, si recupera il capitale investito e la “variabile” è solo il tempo, il rientro dei costi in genere varia dai 6 ai 12 anni

La possibilità di detrarre fiscalmente le spese

La detrazione IRPEF del 50% per le ristrutturazioni edilizie generiche può essere applicata anche nell’ipotesi di installazione di impianti fotovoltaici

Rispetto dell’ambiente

Gli impianti fotovoltaici producono energia pulita, hanno un impatto pari a zero sull’ambiente e consentono un significativo risparmio energetico, riducendo la domanda di energia dalle fonti tradizionali si contribuisce anche alla riduzione dell’inquinamento atmosferico

L’Italia è ai vertici mondiali per numero di impianti

Il fotovoltaico italiano continua a crescere soprattutto sotto la spinta delle piccole installazioni. Grazie ai dati registrati nei Rapporti Annuali di GSE sappiamo che nello scorso anno si è registrato un notevole incremento dei sistemi di produzione di energia rinnovabile. Alla fine del 2019, sono stati contati quasi 26.000 sistemi, con una potenza di 118 MW. Ciò significa che rispetto agli anni precedenti, i sistemi di accumulo hanno registrato nel 2019 una crescita di circa il 50% sia in termini di numerosità, che in termini di potenza.

Prenota subito il tuo appuntamento con TNE
Contattaci subito
Offerte e incentivi del fotovoltaico di TNE
Scopri di più
Impianti fotovoltaici realizzati da TNE
Vedi tutti gli impianti